DISASTRO AMBIENTALE IN BRASILE

12278647_1124139927620953_1876683440190088506_n

 

Uno tsunami di veleni, costituito da fanghi ferrosi contaminati da arsenico, piombo, cromo ed altri metalli pesanti ha invaso la città di Mariana, ha ricoperto terreni, foreste , campi, case e si e’ riversato nel fiume Rio Doce in Brasile.

Tutto è stato ricoperto dal fango tossico.

La causa del  disastro sarebbe da attribuire al cedimento di due barriere per il contenimento dei residui di una miniera di ferro, della ditta SanMarco MIneracao Sa, colosso delle miniere.

62 milioni i metri cubi di fanghi e residui tossici fuoriusciti dal cedimento delle dighe.

Morti, scomparsi, migliaia di sfollati e tutta una biodiversità distrutta. L’acqua potabile e’ inutilizzabile. Migliaia di pesci, anche in via di estinzione, morti.

Si dice che sia il piu’ grande disastro nella storia del Brasile, pensate alle possibili conseguenze nel prossimo futuro se la marea di fango tossico dovesse arrivare fino all’Atalantico.

12278647_1124139927620953_1876683440190088506_n

Brasile Getty Fiume Fango 2

 

Redazione iodubito

 

I commenti sono chiusi.